Attività

attivita

9 Dicembre- I ruderi di Cerreto Ciampoli E

L’uscita, in calendario per il 18 novembre è stata rinviata a domenica 9 dicembre

Su un tracciato nel cuore del Chianti senese, proprio in mezzo al bosco di lecci, all’improvviso si apre un arco di pietra. All’escursionista che lo varca si presenta uno scenario inaspettato fatto di mura diroccate:
sono i ruderi del Castello di Cerreto Ciampoli, detto “Il Cerretaccio”.
Sappiamo con certezza che il castello esisteva già nel 1097 e che nel 1142 venne venduto ad una consorteria locale, chiamata successivamente dei Cerretani. Nel 1232 fu espugnato dai fiorentini e, nel 1348, venne riconquistato dai senesi. Nella prima metà del XVI secolo fu distrutto da Siena stessa, perché diventato rifugio prescelto da molti fuoriusciti senesi.
Possiamo parlare del Castello di Cerreto Ciampoli come di una vera e propria fortezza:i ruderi della struttura sono ancora ben visibili, sebbene ricoperti in gran parte dalla vegetazione. Di grande effetto scenografico è la torre: crollata e adagiatasi su un fianco, conserva ancora una parte di mura intatta. Sono ben visibili anche tracce di ambienti abitativi, uno dei quali doveva avere un soffitto a volta. È presente anche una piccola chiesa di forma rettangolare con un interessante architrave monolitico sulla facciata.
Con la nostra escursione esploreremo questo ambiente affascinante e ricco di mistero.

 

Per info: AE Gabriele Clementi (320 0265151) AE Giacomo Gambini (340 8304233)

Apertura iscrizioni: lunedì 22 ottobre (25 posti disponibili).

Locandina